Il figlio minore può decidere di non vedere il genitore

1
440

I diritti dei padri separati sui figli non sempre hanno spazio. Il figlio minore, infatti, può decidere di non vedere il genitore.

Se un figlio adolescente è stato poco curato dal genitore non convivente, il quale non ha rispettato il calendario di visita o comunque al di là dei termini della separazione non abbia mostrato interesse per la crescita della prole, potrà avere potere di decisione sulle sorti del loro rapporto.

Cassazione, sentenza n. 20107 del 07.10.2016

Nel caso esaminato dalla Suprema Corte di Cassazione, che si è concluso con la sentenza n. 20107 del 07.10.2016, la minore era una ragazza di circa quindici anni che mostrava chiaramente il proprio disinteresse alle richieste del padre di voler recuperare il loro rapporto.

La minore dichiarava di essersi sentita ferita dalla mancanza di attenzione che il padre le aveva riservato dopo la separazione dalla madre, infatti, lo stesso non si era interessato alla sua crescita e non aveva quasi mai rispettato tutto quanto stabilito per i loro incontri limitando i contatti ad alcune telefonate e sporadici messaggi telefonici.

La Corte di Cassazione, osservando che la minore ormai era diventata un’adolescente e non era più una bambina, dava pieno valore alla capacità della stessa di prendere autonomamente la decisione di non volersi riavvicinare al padre. Per questo motivo veniva rigettata la richiesta avanzata dal padre, che tra l’altro era convinto dell’atteggiamento ostativo della sua ex moglie, di stabilire degli incontri obbligati con la figlia volendosi riavvicinare alla stessa.

La Suprema Corte ha ritenuto di dare maggior valenza alla capacità decisoria di una figlia quindicenne e ferita piuttosto che alla richieste di un padre, valutando che con l’imposizione di qualsiasi rapporto, incontri obbligati o un percorso di riavvicinamento con supporto degli assistenti sociali o addirittura un mutamento dell’affidamento, si sarebbe rischiato di peggiorare ulteriormente il rapporto padre-figlia.

Al padre non resta che tentare di riavvicinarsi alla figlia nonostante mancate statuizioni.

 

Chiedi una consulenza riguardo quest’articolo
Il tuo messaggio non verrà pubblicato. Ti risponderemo privatamente.

Comments are closed.